I video di Julie News / NOTIZIARIO

.
Condividi

Omicidio Elia, è giallo sulla pistola sparita

inserito il 16/07/2012
vota il video:

NAPOLI – Continua la sanguinosa faida di camorra in città, una vera e propria battaglia tra i clan che non ha più confini. A cadere sotto i colpi dei killer questa volta è stato Ciro Elia, 18 anni, figlio del Boss del Pallonetto Luciano, capoclan di una famiglia che ha sostituito i Mazzarella nel controllo dei traffici illeciti a Santa Lucia. Secondo le prime indagine pare che il ragazzo stesse tornando da una festa quando molto presumibilmente con una telefonata è stato attirato in una trappola a Via Trinità delle Monache, ai Quartieri Spagnoli, dove ad attenderlo ha trovato i suoi carnefici. Il giovane Elia è stato ucciso come si fa per i boss, con un solo proiettile alla nuca, anche se gli inquirenti ipotizzano che l’omicidio sia riconducibile ad una banale lite. Il vero giallo dell’evento criminoso riguarda la pistola che il ragazzo aveva con se che è sparita, mentre sono stati ritrovati nelle sue tasche alcuni proiettili. Il giallo si riferisce alla telefonata di un’automobilista che avverte la Questura di un ragazzo ferito e di una pistola vicino al suo corpo. Ma all’arrivo degli agenti, dopo pochi minuti la pistola era sparita. E’ ovvio che gli inquirenti non escludono nulla; è circolata anche l’ipotesi di una vera e propria faida tra clan opposti. Su questa come altre ipotesi stanno indagando i PM Michele del Prete e Sergio Amato della DDA di Napoli.

Condividi

Il collegamento a questo video

Embed
Scarica il video

Cerca video