I video di Julie News / SPECIALE

.
Condividi

Silvio Berlusconi alla Julie Natale 2012

inserito il 21/12/2012
vota il video:
Voto: 4

Silvio Berlusconi parla per la prima volta ai cittadini campani e lo fa attraverso il circuito Julie Italia. L'ex primo ministro ha affrontato diversi argomenti circa la sua discesa in campo nelle prossime elezioni che si svolgeranno il 24 febbraio 2013. Il premier ha dato vita ad una serie di promesse che riguardano l'abbassamento delle tasse, l'abolizione dell'IMU sulla prima casa e la riforma della macchina amministrativa. Il presidente del PDL inoltre ha dichiarato i microfoni del primo circuito televisivo regionale campano che nelle prossime elezioni sarà dato grande spazio alle donne così come è stato già fatto nel suo ultimo governo, contestando il paragone con il PD e Bersani che in passato sono stati poco attenti alla distribuzione delle quote rosa nei ruoli istituzionali. L'ex premier inoltre ha contestato la politica del governo Monti che ha portato ad un impoverimento del paese senza considerare che una politica di massima pressione fiscale penalizza i consumi e di conseguenza le attività produttive e commerciali della Nazione deprimendo la ricchezza del Paese. Pungolato sulle sue ultime apparizioni sempre più frequenti all'interno delle più importanti reti televisive e radiofoniche nazionali, il Premier ha detto semplicemente di aver recuperato il periodo di latitanza sui mezzi di comunicazione dove nel frattempo il partito democratico e la sinistra in generale hanno approfittato dello spazio offertogli dall'informazione nazionale con ben 123 ore di comparse televisive. Per quanto riguarda invece la situazione Campana, il presidente del PDL si è detto amareggiato per la situazione dei rifiuti in Campania che lui stesso aveva temporaneamente risolto, lasciando ai proseliti il compito di dare direttive utili alla risoluzione dell'atavico problema della spazzatura che ha trovato solo mercoledì 19 dicembre una prima direttiva della commissione europea dall'ultimo Consiglio dei Ministri ad acta organizzato all'ombra del Vesuvio nell'anno 2008. Il premier ha inoltre lanciato stoccate accuse alla Corte Costituzionale che secondo lui è diventato un organo politico in strumento alla sinistra del paese. Il premier ha approfittato del periodo natalizio per augurare un buon natale ai cittadini campani con la speranza che il futuro riservi meno povertà e disoccupazione, le quali cambieranno in meglio se vi sarà una possibilità per le imprese di potersi innovare all'interno di un paese riformato.

Condividi

Il collegamento a questo video

Embed
Scarica il video

Cerca video