Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Panorama attacca la moglie del senatur e il Carroccio

È lady Bossi la vera “Imperatrice della Padania”?

È polemica Lega - Pdl. Ci saranno ritorsioni immediate?

È lady Bossi la vera “Imperatrice della Padania”?
16/09/2011, 10:09

ROMA - Si è sempre detto che dietro un grande uomo vi sia una grande donna. E questo, a quanto pare, vale anche in Padania e soprattutto per lady Bossi. Sarebbe lei, Manuela Marrone in Bossi, la vera “Imperatrice della Padania”. Con tono ironico, il settimanale della Mondadori,“Panorama”, dedica un articolo alla first lady leghista, la moglie di Umberto Bossi. Sarebbe lei, secondo la tesi sostenuta dal settimanale della Mondadori, “la regista del cerchio magico padano”.
L’articolo di “Panorama” insiste sulla divisione all’interno della Lega Nord tra il “cerchio magico”, cioè i dirigenti più vicini a Bossi, e i “maroniani” (contrapposizione alla base del clima sempre più teso all’interno del Carroccio). Il settimanale di Segrate dipinge Manuela Marrone in Bossi come “l’anima nera del movimento”, all’origine della nascita del cosiddetto “cerchio magico”. “Gestisce l’agenda del marito - si legge - stabilisce chi affiancargli e chi premiare. E ora sta combattendo la lotta contro i “maroniani” ribelli e dissidenti, che non le perdonano di trattare il partito come un bene di famiglia, da destinare al Trota, vale a dire al figlio Renzo”. Il tutto, ovviamente, è corredato dai racconti di alcune “gole profonde” che restano anonime.
Ora, al di la del fatto che i dirigenti di “Panorama” possano averci visto più che bene o no, da non sottovalutare è l’aspetto politico di questa vicenda. Certo è che questa “carognata” a Bossi, così come l’ha definita il ministro Calderoli, ha riacceso i malumori anche all’interno della maggioranza. Possibile che il Cavaliere ignorasse la mossa che il periodico andava preparando, essendo lo stesso edito dalla figlia Marina? Oppure la scelta non è stata casuale, ma molto chiara e precisa: una sorta di avvertimento alla Lega? In entrambi i casi le acque sono agitate tanto all’interno della maggioranza, quanto all’interno della Lega. Lo stesso Carroccio ovviamente non ha gradito. Il primo a reagire è stato Calderoli, che nelle ultime settimane si è speso per respingere l’immagine di una Lega divisa. Il ministro ha definito l’articolo “un attacco ignobile, inqualificabile, ingiustificato e totalmente privo di senso”. E poi ha riferito che assieme a Roberto Maroni ha parlato con Berlusconi di “questa gratuita carognata”, chiedendo spiegazioni. Chiarimenti che non si sono fatti attendere da parte del premier: “Dissento nel modo più totale da ciò che ha scritto “Panorama” sulla Lega e sulla signora Manuela Marrone, consorte di Bossi”. “Sono lontanissimo – ha aggiunto Berlusconi - dal contenuto dell’articolo e dall’intenzionalità ostile che da esso emerge nei confronti di ciò che riguarda la famiglia di Bossi e la stessa Lega nord”.
Resta comunque aperto il nodo delle dissidenze tra la Lega e la maggioranza, malumori che questo ultimo episodio non fa che aumentare. C’è da aspettarsi ritorsioni immediate da parte del Carroccio?

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©