Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lunedì sarà allestita la camera ardente in Campidoglio

È morto Renato Nicolini, inventore dell’Estate Romana


È morto Renato Nicolini, inventore dell’Estate Romana
04/08/2012, 12:35

ROMA - Si è spento all’età di 70 anni Renato Nicolini, ex assessore di Roma, ideatore e padre dell’Estate romana, la manifestazione che ancora oggi riempie le strade e i quartieri della Capitale di eventi e attività culturali per i mesi estivi. A darne notizia è il portavoce del segretario del Pd Pierluigi Bersani su Twitter: “È morto Renato Nicolini – scrive infatti Stefano Di Traglia -. È stato un grande assessore alla Cultura. Dopo il buio degli anni ‘80 con lui Roma tornò a vivere”. Nicolini era gravemente malato già da un anno. Nicolini era nato a Roma il 1 marzo del 1942, è stato architetto e drammaturgo oltre che politico. Ha ricoperto il ruolo di assessore alla Cultura del Comune di Roma nel periodo 1976 – 1985, nelle Amministrazioni di sinistra di Giulio Carlo Argan, Luigi Petroselli ed Ugo Vetere.


LA CAMERA ARDENTE IN CAMPIGOGLIO

Sarà allestita lunedì in Campidoglio, a partire dalle ore 9, la camera ardente per Renato Nicolini. Ad annunciarlo è l’assessore capitolino alle Politiche culturali e centro storico Dino Gasperini. “Sono profondamente addolorato per la scomparsa dell’amico Renato Nicolini – dichiara l’assessore in una nota – Roma e il Paese perdono un indiscusso protagonista della vita culturale e politica e un grandissimo assessore alla Cultura che ha lasciato ad ognuno di noi una meravigliosa eredità”. “Ai familiari – conclude – rivolgo sentite condoglianze e su loro desidero stiamo predisponendo in Campidoglio, presso la Sala della Protomoteca, la camera ardente”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©