Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

150° Anniversario dell'Unità d'Italia: i poliziotti partenopei si aggiornano


150° Anniversario dell'Unità d'Italia: i poliziotti partenopei si aggiornano
23/02/2011, 14:02

In occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, stamane, presso l’aula Vadalà del IV Reparto Mobile della Polizia di Stato, la Questura di Napoli, nell’ambito delle attività di aggiornamento professionale previste per il personale della Polizia di Stato, ha organizzato un incontro sul tema “Storia della Bandiera e del Tricolore Italiano”.

Il relatore, prof. Vincenzo Cuomo, storico militare, ha illustrato i passaggi storici che hanno portato alla proclamazione del Regno d’Italia da parte del Parlamento di Torino, ricostruendo la storia del nostro tricolore. Tricolore sotto la cui egida le truppe regolari dell’Armata Sarda e quelle volontarie di Garibaldi e di altri patrioti, lottarono per l’indipendenza nazionale, per l’unità territoriale del popolo italiano.

Con la proclamazione della Repubblica sorta sulle ceneri di una monarchia dissoltasi tra le fiamme della seconda guerra mondiale, quando il 27 dicembre del 1947, fu dal Capo Provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, promulgata la nuova Costituzione, nell’articolo 12 era sancito e confermato che: “La Bandiera della Repubblica è il tricolore italiano, verde, bianco e rosso, a bande verticali di uguali dimensioni”.

E’ stato anche ricordato che la Bandiera Nazionale, quale sacro simbolo, è protetta da apposite leggi, le quali comminano gravi sanzioni a coloro che, con atti, gesti o parole, possono arrecare offesa all’emblema della nostra Patria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©