Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Imbarcazione si arena sulle coste laziali, catturati in 15

150 clandestini sbarcano a Roma: il fallimento annunciato


150 clandestini sbarcano a Roma: il fallimento annunciato
04/10/2010, 14:10

LATINA - Una imbarcazione con 150 persone a bordo, tutti immigrati, si è arenata questa mattina davanti a Capoportiere, a pochi chilometri da Latina. Gli immigrati sono sbarcati con una imbarcazione con scritte in arabo, probabilmente di fabbricazione palestinese. A dare l'allarme un peschereccio, che ha incontrato l'imbarcazione mentre si stava dirigendo a riva, "in evidente stato di difficoltà". Ma quando le forze dell'ordine sono arrivate sulla spiaggia, quasi tutti gli immigrati si erano dileguati, tranne una quindicina di loro che erano rimasti vicino al barcone, perchè troppo provati dal viaggio. Altre 11 persone - nove adulti e due bambini, di nazionalità egiziana e palestinese - sono state fermate dai Carabinieri di Anzio. E' stata lanciata una vasta operazione di ricerca su tutta la costa, da Latina fino a Nettuno, per trovare gli altri immigrati.
Si tratta dell'episodio più rappresentativo di quanto sia falsa la notizia - propagandata dal governo - che non avvengono più sbarchi di clandestini. Hanno sempolicemente smesso di usare le "carrette del mare", ma usano imbarcazioni in grado di nascondere sottocoperta dai 50 ai 200 individui. Con queste si arriva fin sotto la costa, si sbarcano i clandestini e si va via. In questa maniera i rischi sono inferiori e questi sbarchi non compaiono nelle statistiche, ma non per questo gli stessi non avvengono.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©