Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

1,6 miliardi spesi in Campania nel 2012 per la manutenzione e le riparazioni di auto


1,6 miliardi spesi in Campania nel 2012 per la manutenzione e le riparazioni di auto
23/05/2013, 10:55

,6 miliardi. E’ questa la spesa che gli automobilisti della Campania hanno sostenuto nel 2012 per la manutenzione e le riparazioni delle loro autovetture, comprendendo sia la spesa per le revisioni obbligatorie che quella per la manutenzione ordinaria e straordinaria, che quella per la  riparazione di guasti dovuti ad incidenti o all'usura.  La stima sulla spesa per la manutenzione e le riparazioni di autovetture è stata fatta dall'Osservatorio Autopromotec, la struttura di ricerca di Autopromotec, la fiera internazionale dedicata al mercato dell'autoriparazione la cui 25-ma edizione si sta svolgendo nel quartiere fieristico di Bologna. Autopromotec 2013 si rivolge non solo al mercato nazionale dell'autoriparazione che ha una consistenza di 26,9 miliardi di euro ma anche e soprattutto a quello mondiale che, tenuto conto del rapporto tra parco circolante italiano e parco circolante mondiale di autoveicoli, vale più di 20 volte il mercato italiano.  La Campania, per spesa in manutenzione e riparazioni del proprio parco di 3.369.363 autovetture, si colloca al settimo posto della graduatoria nazionale per regioni, preceduta dalla Lombardia al primo posto, dal Lazio al secondo, dall’Emilia Romagna al terzo, dal Veneto al quarto, dal Piemonte al quinto e dalla Toscana al sesto posto. È ovviamente Napoli la provincia della Campania che registra con 794 milioni di euro la spesa più alta per manutenzioni e riparazioni di auto eseguite nel 2012. Più distanziate seguono le province di Salerno con 319 milioni, Caserta con 246 milioni, Avellino con 129 milioni di euro e Benevento che, con 80 milioni di euro, chiude la graduatoria delle province campane.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©