Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

200 DEI 1000 TIFOSI NAPOLETANI AVREBBERO AVUTO PRECEDENTI PENALI GRAVI


200 DEI 1000 TIFOSI NAPOLETANI AVREBBERO AVUTO PRECEDENTI PENALI GRAVI
04/09/2008, 09:09

Continuano le indagini sugli atti di violenza commessi da un gruppo di napoletani (mi rifiuto di chiamarli "tifosi", ndr) a Roma domenica scorsa. E si apprende un dato sconcertante: circa 200 di loro avevano pesanti precedenti penali. A quanto si è appreso, ci sarebbero nei loro "curriculum" reati come la rapina, lo spaccio di droga e il furto. Inoltre è prevista per oggi una riunione tra il capo della Polizia Manganelli, il capo della Criminalpol e il capo della sezione anticrimine, per verificare l'esistenza o meno della mano della camorra dietro gli incidenti di domenica scorsa.

Rientrata la polemica innescata dal Ministro della Difesa Ignazio La Russa, con le scuse di quest'ultimo ad Antonio Manganelli, dopo avere affermato che "il capo della Polizia non può parlare di camorra a proposito degli scontri di domenica, perchè è solo un alibi", resta il lavoro investigativo da svolgere e le sanzioni pesantissime assegnate al Napoli, col divieto di trasferta per i tifosi per tutto il campionato. C'è solo da augurarsi che, nel deprecabile caso altri delinquenti decidano di fare cose simili, nascondendosi dietro la bandiera di una squadra di calcio, siano puniti con eguale severità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©