Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia divulga la foto per riconoscimento di altre rapine

27enne arrestato per rapine a supermercati


27enne arrestato per rapine a supermercati
23/07/2012, 12:31

Giuseppe Bozzon,  27enne napoletano con precedenti di polizia è stato arrestato dai poliziotti del commissariato San Giovanni per il reato di porto e detenzione di arma clandestina e  sottoposto a fermo di PG per il reato di  rapina aggravata.  I poliziotti nella sera di ieri sono intervenuti in Corso Sirena presso un garage con diversi box dove ,da un controllo all’interno di un piccolo appartamento ricavato sempre nella struttura, ed in uso al giovane, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola semi automatica cal.6.35 con matricola abrasa completa di caricatore e munizioni.

Gli agenti dopo accurate indagini sono risaliti al giovane quale autore di quattro rapine avvenute tra il 20 giugno  a ieri 21 luglio a danno di altrettanti supermercati ubicati tra San Giovanni a Teduccio, Barra e Ponticelli. Il giovane, lavoratore saltuario come addetto alla vigilanza notturna dei box posti nel garage, aveva notato all’interno di uno di questi la targa di un motoveicolo decidendo di utilizzarla al posto della sua per andare a commettere le rapine.

Il 27 enne la mattina, dopo aver lavorato montava la targa trafugata sul suo motociclo un Honda SH, indossava una camicia a  maniche lunghe al fine di nascondere i numerosi tatuaggi, calzava occhiali da sole e casco a scodella  così camuffato faceva irruzione nei supermercati facendosi consegnare sotto la minaccia della pistola l’incasso.

I poliziotti all’interno dell’abitazione hanno rinvenuto la camicia che il giovane indossava per commettere i reati, gli occhiali da sole e la pistola nascosta tra le pieghe di una coperta in camera da letto il tutto sottoposto a sequestro. La targa invece è stata rinvenuta all’interno di uno dei box ben occultata al’interno di un setaccio per muratore.

Le vittime dei quattro supermercati hanno riconosciuto il giovane quale autore delle rapina ai loro danni. Il giovane è stato condotto al carcere di Poggioreale.  Proseguono le indagini del commissariato di San Giovanni – Barra per accertare la responsabilità del giovane in altre rapina avvenute tra Corso Sirena e Strada Vicinale Paradiso, dove è ubicata l’abitazione principale del rapinatore. In allegato all’articolo la foto del soggetto, al fine di rendere possibile il riconoscimento da parte di altre possibili vittime. Infatti già da stamattina con la pubblicazione della notizia su diversi quotidiani il commissariato di san giovanni-barra ha ricevuto numerose telefonate da parte di titolari di supermercati vittime di rapine effettuate appunto da un rapinatore solitario,  molto magro, indossante anche in estate camicia a maniche lunghe. Per eventuali contatti inerenti il riconoscimento del rapinatore  chiamare il numero 0812439911 – del commissariato San Giovanni – Barra.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©