Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il mondo si liberò dall'incubo della guerra fredda

30 anni fa cadeva il muro di Berlino

Correva l'Anno 1989

.

30 anni fa cadeva il muro di Berlino
09/11/2019, 13:05

Sono passati 3 decenni dalla caduta del muro di Berlino che divideva la capitale tedesca, uscita sconfitta ed in macerie dalla seconda guerra mondiale, nelle due zone di pertinenza dei vincitori: il blocco dell’est sovietico e l’ovest imperialista a stelle e strisce. La fine di un’epoca segnata dal marxismo a tutti i costi, dai ricordi di un secondo conflitto mondiale che aveva trasformato l’Europa in un cumulo scomposto di macerie con montagne di cadaveri sparsi alla rinfusa. Il muro, concepito dai Sovietici ed eretto in una notte, era in sintesi una sorta di divisorio fortificato di 106 km che, oggi, anche la sola immaginazione fa fatica a materializzare.  30 anni fa, a colpi di piccone, di mani nude e di idee globali, tutto questo è caduto non solo liberando Berlino dalla sua vergogna più immensa, ma soprattutto regalando al mondo la fine della guerra fredda con l’incubo nucleare che ne derivava. Oggi del muro è rimasto ben poco, forse qualche frammento nei negozi di souvenir, e tante tante foto degli allora turisti di frontiera. Correva l'anno 1989.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©