Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Singolare ed ecologica tecnica per non pagare il conto

422 pasti gratis, ma non alla caritas

Ristoranti di lusso e raffinati nel menù del truffatore

422 pasti gratis, ma non alla caritas
20/06/2011, 14:06

LONDRA – Patrick Ryan, questo il nome del singolare Arsenio Lupin della forchetta londinese, che, a gioielli e denaro, preferiva rubare anzi saccheggiare tavole imbandite. Questo cittadino Britannico per ben 422 volte è riuscito a farsi servire pranzi luculliani nei migliori ristoranti di Cambridge, Doncaster, Londra, Milton Keynes e Newcastle., chiaramente innaffiandoli con pregiatissimi vini e tanto di cognac chiudi pasto. La tecnica usata era sempre la stessa, dopo aver degustato il pranzo, e bevuto il cognac  comunicava ai gestori, che sarebbe uscito a fumarsi una sigaretta all’ esterno e che nel frattempo questi approntassero il conto, al rientro avrebbe gustato il dolce e regolarizzato il tutto; conto che ovviamente non pagava perché una volta uscito si dileguava come il vapore acqueo. Purtroppo per Mr Ryan un pasto da 58 sterline in un ristorante Italiano a Blackpool, gli è rimasto sullo stomaco, infatti è stato arrestato interrompendo così il suo cospicuo record di mangia e fuggi. Per i suoi prossimi 84 giorni potrà comunque mangiare gratis, ma presso la mensa del carcere.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©