Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

49enne aggredisce poliziotti al pronto soccorso del Cardarelli: condannato a 6 mesi


49enne aggredisce poliziotti al pronto soccorso del Cardarelli: condannato a 6 mesi
07/06/2012, 16:06

Ieri mattina, gli agenti del Commissariato di Polizia Arenella, hanno arrestato un 49enne napoletano, per violenza, resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale.

Verso le 8 del mattino, l'uomo è giunto a tutta velocità, presso il pronto soccorso dell’Ospedale Cardarelli con la sua Fiat 600 di colore nero. All’arrivo il 49enne ha colpito in pieno una barella.

E’ sceso quindi dall’autovettura ed ha iniziato ad urlare nei confronti dei sanitari di prelevare la sorella e contemporaneamente, mostrando un forte stato di agitazione, ha cominciato a prendere a calci e pugni tutte le barelle presenti sul posto.

I poliziotti sono pertanto intervenuti facendo subito soccorrere la sorella per poi invitarlo a calmarsi. Per tutta risposta l’uomo ha iniziato ad inveire nei loro confronti con espressioni offensive. Invitato quindi a seguirli presso il locale Drappello di Polizia, ha iniziato a minacciarli. Riusciti con molte difficoltà a condurlo presso il vicino ufficio, i poliziotti si sono visti aggredire dall'uomo che per divincolarsi dalla presa è andato in escandescenza ingaggiando una vera e propria colluttazione.

Nonostante più volte colpiti da numerosi calci e pugni, gli agenti sono alla fine riusciti ad immobilizzarlo ed arrestarlo.

Questa mattina l'uomo  è stato processato e condannato a 6 mesi di reclusione con il beneficio delle sospensione della pena. I due poliziotti, per le varie contusioni riportate, sono stati giudicati guaribili rispettivamente in due e 10 giorni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©