Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alla faccia della crisi e pure della spending review

9 euro per una bottiglia d'acqua a Positano


.

9 euro per una bottiglia d'acqua a Positano
21/08/2013, 12:36

NAPOLI - L'acqua è poca e la papera non galleggia, dice l'antico adagio, allora a Positano, nel cuore della Costiera amalfitana, hanno pensato bene di aumentare le papere, tenendo l'acqua sempre allo stesso livello. E' pur vero che la crisi morde il freno, ma nella perla della costiera, a mordere sono i locali, e vi assicuriamo che fanno veramente male. Ennesimo ma non ultimo esempio di salasso di fine estate uno scontrino di 9 euro postato su facebook da due clienti che se lo sono visti presentare per aver acquistato niente poco di meno che una semplice bottiglia d'acqua minerale. Ma non finisce qui: 8 euro per una granita; 12 euro per un misto d'insalata, totale 29 euro senza aver mangiato, e diremmo bevuto nulla. Allora noi ci chiediamo: ma se c'è tantissima gente che non riesce più a mettere il piatto a tavola, le famiglie non arrivano nemmeno alla seconda settimana, le aziende chiudono e licenziano, la recessione sta laserizzando le liquidità residue... ,ma allora come si può pagare una bottiglia d'acqua 9 euro? Il proprietario del locale ha spiegato che:  "i due turisti si sono seduti sulla terrazza del locale, dove ogni sera c'è il piano bar. non facciamo pagare la musica, come accade in altri posti, ma chi va in un piano bar sicuramente non consuma acqua minerale. Poi tutti i frequentatori del nostro locale, quando si siedono al tavolino ricevono dai camerieri il menù dove è specificato il costo di ogni singolo prodotto. Quella coppia di clienti era quindi ben consapevole di cosa stava consumando e di quanto avrebbe pagato". Questa vi sembra una risposta? La nostra domanda è sempre la stessa: su quale base si impone un prezzo di 9 euro ad una bottiglia d'acqua minerale?

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©