Cronaca / Droga

Commenta Stampa

A Caivano abbattuta cappella votiva

Arresti e sequestri per droga al Parco Verde

A Caivano abbattuta cappella votiva
17/05/2013, 10:36

CAIVANO - Biancaneve, i Sette Nani e Padre Pio. due realtà diverse, che nel rione Parco Verde di Caivano hanno un denominatore comune: la droga. Attraverso un'operazione dei carabinieri è stata abbattuta nel quartiere una cappella votiva abusiva. 72 perquisizioni, 5 arresti e il ritrovamento all'interno della cappella votiva della statua di Biancaneve, che per gli inquirenti rappresenta la cocaina, e i sette nani, che simboleggiano invece i pusher. Settantadue le perquisizioni domiciliari, dicevamo, effettuate nel corso del servizio 'alto impatto' realizzato dai carabinieri della compagnia di Casoria, diretta dal maggiore Gianluca Migliozzi, insieme ai colleghi del battaglione Campania con il supporto di un elicottero dell'elinucleo e del nucleo cinofili di Pontecagnano. Non solo, identificate 211 persone, effettuati sequestri, arrestate cinque persone.
Non è la prima volta che al Parco Verde vengono sequestrate e abbattute cappelle votive. Quindici giorni fa ne furono scoperte quattro, presumibilmente fatte realizzare come ex voto da pregiudicati che erano riusciti a scampare ad agguati mortali.

Commenta Stampa
di Denise Penna
Riproduzione riservata ©