Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Spari contro un pulmann

A Casal di Principe torna l'incubo stragi


A Casal di Principe torna l'incubo stragi
14/08/2011, 10:08

CASAL DI PRINCIPE (CE) - Torna l'incubo delle stragi a Casal di Principe dopo l'attentato di ieri al pullman che trasportava immigrati. E la mente torna all'eccidio degli extra comunitari compiuto dal clan dei Casalesi a Castelvolturno, altra roccaforte dell'associazione mafiosa casertana. Intanto il sindaco di Casal di Principe Pasquale Martinelli ha lanciato un appello affinché non si ricominci con la mattanza. "Spero che non si torni ad una stagione di sangue che questo paese e tutto il territorio ha vissuto negli scorsi anni". Secondo la ricostruzione delle forze dell'Ordine pare che la vittima designata del raid fosse il proprietario della ditta di trasporti, più che gli extracomunitari presenti a bordo. Le indagini sulla sparatoria sono coordinate dai Carabinieri di Casal di Principe e nelle prossime ore potrebbero essere acquisite le immagini delle telecamere di Via Vaticale dove è avvenuto il fatto.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©