Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il figlio Mattia: mai stati soli dal giorno del rapimento

A Gattinara la salma di Lamolinara, oggi la visita di Monti


A Gattinara la salma di Lamolinara, oggi la visita di Monti
11/03/2012, 09:03

ROMA  – Arrivata nella notte con una macchina di Stato,  intorno alle 2,15, a Gattinara(Vercelli), la salma dell’ingegnere Franco Lamolinara,  ucciso in Nigeria giovedì scorso.  La salma è  stata subito portata in Municipio, nella sala del consiglio comunale dove è stata allestita la camera ardente che sarà aperta alle 10. Per tutta la notte la salma è stata vegliata dagli amici più cari. Nel pomeriggio arriverà a Gattinara anche il premier Mario Monti. I funerali saranno celebrati domani.
Nel frattempo,  all’agenzia nazionale di stampa ANSA, il figlio di Lamolinara, rompe il silenzio che ha contraddistinto la famiglia in questi mesi di sequestro e dice:  "Non siamo mai stati soli, non oggi e mai dal 12 maggio, da quel maledetto giorno in cui mio padre è stato rapito".
All'aeroporto di Malpensa, Mattia Lamolinara ha voluto ringraziare le istituzioni "che - ha detto - a Roma mi hanno seguito molto da vicino. In particolar modo i funzionari dell'Unità di crisi, che oggi mi hanno accolto a Ciampino. Incontrare questi uomini oggi - ha concluso - è stato per me importante".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©