Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Genova un carcere a luci rosse?


A Genova un carcere a luci rosse?
21/05/2009, 16:05

A Genova c'è il carcere femminile di Pontedecimo che è al centro di una indagine su diversi agenti di Polizia Penitenziaria per concussione. Tutto è partito quando una detenuta marocchina di 28 anni disse di avere avuto rapporti sessuali con le guardie in cambio di vantaggi. Allargando il raggio di azione, si è verificato che non era l'unico caso. Anzi, era una pratica molto diffusa, quella degli agenti che facevano sesso con le detenute. Al punto che si è scoperto che un'altra detenuta, ora reclusa a Napoli, era addirittura stata messa incinta e che è uscita una notte, insieme alle guardie, per essere sottoposta ad un aborto.
Le indagini continuano, ma c'è da chiedersi se le detenute che confesseranno verranno poi tutelate oppure le si lasceranno inermi in carcere, a subire eventuali rappresaglie.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©