Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Controlli della Digos anche per evitare contromanifestazioni

A Milano maxiraduno dei neonazisti europei


A Milano maxiraduno dei neonazisti europei
15/06/2013, 10:17

ROGOREDO (MILANO) - C'è preoccupazione, tra le forze dell'ordine, per il maxiraduno che dovrebbe vedere questo pomeriggio diversi gruppi e associazioni neonaziste, provenienti da tutta Europa, a Rogoredo, comune alla periferia di Milano. Il dovrebbe è d'obbligo: più di uno di questi gruppi agisce al limite della legalità, secondo le leggi italiane, e quindi non è raro che ci siano cambiamenti di programma all'ultimo minuto con massiccio invio di SMS per informare tutti. 
Il raduno è all'insegna della musica e del ballo: canteranno gruppi molto conosciuti negli ambienti di destra, come i Corona Ferrea; ma anche gruppi stranieri, come gli statunitensi Bully Boys e gli inglesi Brutal Attack. Bande che nelle loro canzoni inneggiano al tipico repertorio nazista: superiorità dei bianchi, richiami alle parole o alle azioni dei gerarchi nazisti, ecc. 
La Digos sta cercando di tenere sotto controllo gli arrivi, dato che si temono da una parte atteggiamenti violenti ed estremisti da parte dei gruppi di destra; dall'altra possibili contromanifestazioni di gruppi dei centri sociali di sinistra, che potrebbero creare problemi di ordine pubblico. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©