Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I resti del dittatore venduti per 15 mila euro

A. Mussolini: "Il cervello di mio nonno è stato messo all'asta"


A. Mussolini: 'Il cervello di mio nonno è stato messo all'asta'
20/11/2009, 14:11

ROMA - L'allarme lo lancia la deputata del Pdl Alessandra Mussolini: "Sono stata avvertita dal sottosegretario all'Ambiente, Roberto Menia, che su eBay erano stati venduti per 15mila euro pezzi di cervello e sangue di mio nonno, corredati con tanto di foto che ritraevano una cassetta in legno con resti autoptici e delle ampolle con il sangue. Quando ho guardato sul sito, però, l'annuncio non c'era più, perché i resti erano già stati venduti".
Ma ci sono ancora resti di Benito Mussolini, a 64 anni dalla sua morte? Sì, risponde la nipote, erano conservati al Policlinico di Milano.
"Ma io non sapevo nulla di questi resti. I resti di mio nonno sono contenuti in una cassetta dentro la cripta di Predappio. Poi dopo la sua morte sul suo corpo venne fatta un'autopsia, parte del cervello è stato spedito in America. Insomma, ne è stato fatto scempio".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©