Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Napoli anche i parcheggiatori abusivi protestano


A Napoli anche i parcheggiatori abusivi protestano
11/03/2009, 11:03

Da non credersi: a Napoli persino i parcheggiatori abusivi, che non hanno diritto di cittadinanza nel mondo del lavoro e della legalità, hanno ritenuto opportuno mettere in campo una protesta per rivendicare i propri "diritti" in una città che tutto sembra tollerare e perdonare. Una decina di parcheggiatori abusivi ha bloccato il traffico cittadino per protestare contro la stretta nei confronti del fenomeno dell'abusivismo attuata dalle forze dell'ordine con fermi, identificazioni e sequestri delle chiavi delle auto. I parcheggiatori hanno rovesciato dei cassonetti in via del Sole, creando intralcio alla viabilità, e hanno poi raggiunto l'ultimo piano di un edificio del Primo Policlinico, scappando alla vista degli agenti. Intanto è in atto un intervento dei vigili in un'area in piazzetta Arcangelo Scacchi, pure adibita a parcheggio abusivo: sono state sequestrate le chiavi delle auto ed è stato identificato il parcheggiatore, dopo la perquisizione di diversi locali adibiti a parcheggio abusivo al coperto. Nella circostanza hanno protestato anche i clienti, quasi tutti avvocati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©