Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Napoli e Portici il mercato di Campagna Amica


A Napoli e Portici il mercato di Campagna Amica
15/06/2012, 17:06

Si rinnova domenica 17 giugno 2012 l’appuntamento con il mercato di Campagna Amica e l’acquisto diretto dagli agricoltori di produzioni agroalimentari tipiche del territorio campano. Con una giornata dedicata agli ortaggi e alla frutta di stagione, la campagna sana torna in città nel segno della filiera breve: produzione-consumo, qualità, trasparenza dal campo alla tavola, stagionalità.

I gazebo gialli degli agricoltori con il loro prezioso carico di prodotti genuini a prezzi convenienti saranno presenti, su iniziativa di Coldiretti, dalle 9 alle 13.30 in Piazza San Vitale a Fuorigrotta, in Piazza Saverio Mercadante (Corso Vittorio Emanuele lato Mergellina) e in Via Leonardo Da Vinci a Portici.
I cittadini avranno la concreta occasione di acquistare prodotti di stagione a kilometro zero e portarsi a casa produzioni di qualità espressione del valore dell’agricoltura tipica e di qualità. Sarà possibile acquistare produzioni ortofrutticole di stagione di origine e qualità certa, con il loro contributo di varietà e freschezza, insieme al miele, alle conserve di ortaggi e frutta di vario genere , agli olii extravergini d’oliva, ai vini, ai formaggi, ai salumi e ai dolci tipici.

Secondo quanto emerge dal primo rapporto sul “Boom degli acquisti diretti: la ricetta "anticrisi degli italiani”, presentato all’Assemblea nazionale degli Agrimercati di Campagna Amica della Coldiretti, in campagna in controtendenza rispetto all’andamento generale del commercio al dettaglio rilevato dall’Istat, volano gli acquisti diretti dal produttore con un aumento del 53 per cento rispetto allo scorso anno degli acquisti nei mercati degli agricoltori, dove nel 2011 hanno fatto la spesa ben 9,2 milioni di italiani che hanno tagliato le intermediazioni pur di non rinunciare alla qualita’ a tavola. In pochi anni - sottolinea la Coldiretti - sono nati in Italia 878 mercati degli agricoltori (cosiddetti Farmers market) dove sono coinvolti 20.800 produttori agricoli che hanno creato nuove opportunità di lavoro per 3.500 persone.

Un risultato reso possibile - precisa la Coldiretti - grazie al grande successo decretato dai consumatori italiani che nel 2011 hanno fatto acquisti per la cifra di 489 milioni di euro (+53 per cento rispetto all’anno precedente), un tasso di crescita decine di volte superiore a quello dei discount. I mercati degli agricoltori sono inseriti in una rete di vendita diretta sul territorio della quale fanno parte 3.972 aziende agricole, 670 agriturismi, 878 mercati, 163 botteghe per un totale di 5.683 punti vendita di campagna Amica ai quali si aggiungono 30 ristoranti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©