Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Natale le donne si regalano qualche anno in meno


A Natale le donne si regalano qualche anno in meno
16/11/2009, 10:11

NAPOLI - Non solo gadget elettronici o capi di abbigliamento, il Natale 2009 è all’insegna della bellezza. La tendenza, affermatasi qualche anno fa negli Stati Uniti, di regalare interventi estetici è approdata anche in Europa. E in Italia, sono sempre più le persone che sperano di ricevere dal proprio partner o da un’amica una “gift card” per poter ringiovanire. Secondo una recente indagine inglese, condotta da thegoodsurgeonguide.co.uk, una donna su due sarebbe felice di trovare sotto l’albero un intervento di bellezza e ben una su tre sarebbe contenta di poterne regalare uno al proprio partner.
Anche nel nostro Paese si riscontra una tendenza simile: "Non parliamo di desideri espressi da ragazze che vorrebbero piccoli interventi per apparire più seducenti, ma di donne che puntano ad un ringiovanimento", premette Francesco Bernardini, chirurgo oculoplasta socio dell’Asoprs (American Society of Ophthalmic Plastic and Reconstructive Surgery), con studi a Genova e Torino. "In Italia è in continua crescita l’attenzione verso la medicina estetica che garantisce velocità di intervento e risultato naturale: basta mezz’ora per togliere anni dal volto, senza tempi di recupero", aggiunge Bernardini che ha messo a punto un apposito “pacchetto giovinezza” per il volto. "Parliamo di una serie di trattamenti che vanno a toccare le zone del viso più sensibili al passare degli anni: un lifting al volto vero e proprio, ma senza bisturi, attraverso l’uso combinato di acido ialuronico e botulino".
Sono sempre più le donne che scelgono questo tipo di intervento e che, essendone soddisfatte, vogliono farlo provare anche all’amica, proprio come succede con una crema di bellezza. "Sta cambiando la mentalità", osserva Bernardini."Se prima dal chirurgo si andava, ma non si diceva; adesso se ne parla senza troppi problemi. Al punto che, più volte, mi è capitato che qualche mia paziente decidesse di regalare qualche trattamento con acido ialuronico o botulino all’amica. E il destinatario ha sempre apprezzato".

In cosa consiste il “pacchetto giovinezza”? "Si interviene con acido ialuronico ad alto peso molecolare per ripristinare la perdita di volume nelle aree del viso più sottoposte di altre all’atrofia del grasso, come le guance, che si svuotano, o gli zigomi, che si fanno meno prominenti e scivolano verso il basso. La combinazione dell’atrofia del normale grasso giovanile con la discesa dei tessuti lascia i tipici segni dell’invecchiamento del viso come le occhiaie, una pronunciata valle delle lacrime” (tra la palpebra inferiore ed il naso), una profonda ruga tra guancia e naso, ed un viso “scavato” e stanco".
Per la parte superiore del viso e la regione degli occhi in particolare, "l’uso della tossina botulinica è ancora quello che oggi svolge l’effetto migliore – prosegue Bernardini -. Le “zampe di gallina” (ai lati degli occhi), rughe glabellari (tra le sopracciglia) e le rughe della fronte rispondo in maniera ottimale al trattamento con il botulino. Combinando botulino e acido ialuronico si possono oggi ottenere effetti molto positivi, duraturi e sicuri in poco tempo ed a prezzi contenuti. Si possono modellare le sopracciglia sollevandone la coda e risollevare gli angoli delle labbra, restituendo al sorriso un aspetto giovane e sano".
Continua Bernardini: "L’effetto è visibile immediatamente, ha una durata anche di un anno e non richiede tempi di recupero prolungati. I materiali moderni sono tutti riassorbibili, sicuri e non dolorosi, in quanto contengono dosi di anestetico locale, per cui il paziente si sottopone alla procedura con serenità e, in meno di mezz’ora, è pronto per tornare in ufficio".
Il costo per un lifting senza bisturi si aggira tra i 500 e i 1000 euro. E può diventare così una “gift card” da mettere sotto l’albero, come da tempo già si fa in America.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©