Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Paluzza i funerali della donna morta dopo 17 anni di coma vegetativo


A Paluzza i funerali della donna morta dopo 17 anni di coma vegetativo
12/02/2009, 16:02

Eluana Englaro, morta lunedì sera a Udine dopo 17 anni di stato vegetativo, è stata tumulata nella tomba di famiglia, nel cimitero di San Daniele, a Paluzza, accanto ai nonni paterni Giobatta Englaro e Iolanda Di Centa. Alla celebrazione della cerimonia funebre hanno partecipato più di trecento persone, che al termine hanno accompagnato il feretro in processione fino al cimitero, a poche centinaia di metri dalla chiesa. L'ultimo addio alla donna è stato quello dello zio Armando, che ha voluto il rito funebre, insieme a tanti amici di Paluzza. ''Oggi, con molta umiltà, dobbiamo chinare il nostro capo - ha detto durante l'omelia don Tarcisio Puntel, il parroco di Paluzza - Dobbiamo chiedere a Dio che ci illumini per cercare di superare i tanti ostacoli della vita. Camminiamo dopo tanto clamore. Ora c'è il silenzio. Parlino le coscienze". ''Su un quotidiano - ha aggiunto il parroco rivolgendosi a Eluana - ho visto l'annuncio della tua morte con accanto un quadrato nero. Ma per noi cristiani non è così. La morte è luce. Ora tu sei libera e puoi riposare in pace. Sei vicina a Dio e quindi conosci la verità. Ti prego - ha aggiunto - di illuminarci tutti e soprattutto di stare vicino alla tua mamma e al tuo papà. Dal cielo fai sentire la tua presenza. Ti porteremo sempre nel cuore. Mandi ("ciao" in friulano, ndr), Eluana - ha concluso - resta in Dio."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©