Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora la crisi economica evidenzia i suoi effetti

A Pasqua solo 9 milioni di persone sulle strade


A Pasqua solo 9 milioni di persone sulle strade
06/04/2010, 16:04

ROMA - Altro che crisi finita, altro che 25 milioni di italiani in giro, altro che milioni di italiani a spasso per il mondo in mete più o meno esotiche. Secondo le stime delle associazioni dei consumatori, l'85% della popoalzione italiana è rimasta a casa, limitandosi al massimo alla gitarella fuori porta di Pasquetta. Infatti non più di 9 milioni di italiani si sarebbero mossi di casa, per andare per lo più in località italiane, comunque.
Una contrazione c'è stata anche per i ristoranti, meno affollati di una volta, che rispetto alla Pasqua del 2009 hanno avuto un calo del 4,5%. Ed un calo, questa volta del 9%, c'è stato anche nell'acquisto di prodotti alimentari, segno che si sono scelte tavolate più povere, magari con un piatto o due in meno.
Ma un esempio diretto di questo lo si è potuto vedere girando ieri, che era Pasquetta, per Napoli. Tra le 11 e mezzogiorno le strade avevano pochissimo traffico veicolare, molto inferiore agli altri giorni. Invece era strapiena la Circumvesuviana, sulla linea che corre lungo la costa tirrenica fino a Sorrento. Appunto, la passeggiata fuori porta, ma senza spendere più di qualche euro, perchè poi quasi tutti avevano zaini e borsoni, segno che si erano portati il pranzo dietro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©