Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tre le zone interessate dalla novità

A Roma arrivano i sanpietrini per tacchi a spillo


A Roma arrivano i sanpietrini per tacchi a spillo
20/07/2011, 17:07

ROMA - Sono da sempre il nemico numero uno delle donne che amano i tacchi alti, specie quelli a spillo. Stiamo parlando dei sanpietrini, di cui sono piene alcune strade delle città italiane. La soluzione al problema per il gentil sesso arriva da Roma: il sindaco, Gianni Alemanno ha promesso sanpietrini high tech e marciapiedi realizzati in basalto in modo da rendere facile ed agevole il passeggio. I lavori dovrebbero partire quest’estate ed essere completati entro il prossimo Natale. Il progetto, illustrato dal sindaco della capitale assieme all'assessore capitolino ai Lavori pubblici, Fabrizio Ghera, e il presidente della commissione Cultura, Federico Mollicone, prevede tre interventi che interessano via del Corso (un milione e 700 mila euro), l'area di via Petroselli e via del Teatro Marcello (un milione 600 mila euro).

I lavori in via del Corso si svolgeranno di notte per limitare i disagi: si partirà dai marciapiedi. I sanpietrini sono previsti tra piazza del Popolo e largo Goldoni mentre tra largo Goldoni e piazza Venezia si rimetterà l'asfalto visto che transitano i bus. Tutto sarà affidato ad una sola ditta in modo da realizzare un solo bando pubblico. E niente paura per chi teme che venga in questo modo infranta la tradizione, perché il sindaco Alemanno ha tranquillizzato in merito, sottolineando che si tratterà semplicemente di sanpietrini che avranno al di sotto una base di cemento armato e saranno sigillati in modo da non creare avvallamenti.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©