Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A San Giorgio a Cremano una lapide in memoria dell'agente Ciro Capobianco


A San Giorgio a Cremano una lapide in memoria dell'agente Ciro Capobianco
25/03/2010, 09:03


NAPOLI - Questa mattina alle ore 10.30, a San Giorgio a Cremano presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza, alla presenza dei familiari, sarà scoperta una lapide in memoria dell’agente della P.S. Ciro Capobianco. Presenzieranno dr. Santi Giuffrè Questore di Napoli, dr. Domenico Georgiano Sindaco del Comune di San Giorgio a Cremano, Generale di Brigata Giovanni Mainolfi Comandante Provinciale Guardia di Finanza ed il Colonnello Mario Cinque Comandate Provinciale Arma dei Carabinieri ed altre Autorità. L’agente Ciro Capobianco, medaglia d’oro al valor civile, nel dicembre del 1981 a Roma, in servizio da soli due mesi nella Polizia di Stato, fu barbaramente ucciso. Il 5 dicembre del 1981 sulla Via Flaminia, un gruppo di terroristi ingaggiò uno scontro a fuoco con una pattuglia della Squadra Volanti della città capitolina. Nella sparatoria l’appena 21 enne agente Ciro Capobianco fu gravemente ferito morendo. La targa sarà posta nell’atrio del Commissariato di San Giorgio a Cremano, città nella quale il giovane è cresciuto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©