Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Torino sale la tensione per il G8 delle università


A Torino sale la tensione per il G8 delle università
19/05/2009, 10:05

Oggi a Torino c'è la seconda ed ultima giornata del G8 delle università, appuntamento che vede di fronte 40 dei presidi delle più importanti università del mondo. E la tensione è molto alta, dopo gli eventi di ieri e le conseguenti polemiche che ne sono scaturite. Infatti prima gli studenti che manifestavano sono stati caricati dalla Polizia, che li ha accusati di avergli lanciato addosso uova marce; poi quattro studenti sono stati fermati e portati in Questura. Paolo Ferrero, esponente del PRC ha protestato, accusando la Polizia di voler impedire le manifestazioni; sul nostro sito, potete leggere la lettera di risposta del sindacato di Polizia COISP.
In ogni caso, quello che è certo è che si stanno preparando altre manifestazioni per oggi da parte degli studenti, arrabbiati e delusi perchè le loro esigenze non sono state minimamente considerate. E c'è da sperare che la Polizia sappia dosare la violenza dei suoi interventi.
Nel 2001 successe la stessa cosa: prima del G8 di Genova, ci furono le prove generali a Napoli, dove la Polizia organizzò una bella tonnara, chiudendo un corteo in una delle piazze della città, prima di intervenire e disperderlo con la forza. Poi a Genova fu fatta la stessa. cosa. Anche quest'anno ci sarà il G8 in Abruzzo, e c'è da sperare che non stiano usando Torino per fare le prove generali. Ma se c'è qualcuno che andrà a manifestare là (oltre ai no global già presenti sul luogo come volontari della Protezione Civile) consiglio di fare grandi scorte di telefonini dotati di videoregistratore, in modo da avere anche la versione dei manifestanti, oltre a quella ufficiale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©