Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Trieste 120 nuovi parcheggi, Cuccu vuole chiarezza


A Trieste 120 nuovi parcheggi, Cuccu vuole chiarezza
30/11/2009, 17:11


TRIESTE - l Piano particolareggiato del centro storico di Trieste potrebbe presto dar vita alla trasformazione di 120 immobili in parcheggi multipiano, da affiancare alle diciotto aree di sosta sotterranee già approvate nel piano urbano di due anni fa.
"Quello dei parcheggi è un grave problema di Trieste, a cui è ancor più difficile ovviare per la natura idrogeologica della città, che presenta infiltrazioni d'acqua notevoli", ha dichiarato Valentino Cuccu, responsabile provinciale dell'Italia dei Diritti. "Creare zone di sosta sotterranee è molto complicato - continua l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - e sarebbe un sicuro fallimento. Se l'amministrazione ha optato per la conversione di interi stabili in zone di sosta è già un altro discorso e non ci sono dubbi che sia una misura senz'altro condivisibile. La gente si lamenta sempre delle multe e non sarebbe male se il Comune decidesse di spendere parte di questi soldi per creare posti auto. L'unica mia preoccupazione è che si faccia fare a queste strutture la stessa fine del grande parcheggio rimasto inutilizzato per via delle tariffe esagerate che gravano sull'automobilista. Ci sono ancora troppi punti interrogativi - conclude Cuccu - il più importante dei quali è verificare se tali immobili saranno pubblici o destinati alla vendita".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©