Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si sono riuniti a Roma per chiedere la proroga Salva Casa

Abbattimenti: manifestazione a Montecitorio


.

Abbattimenti: manifestazione a Montecitorio
30/03/2011, 17:03

ROMA- Si è tenuta questa mattina a Roma la manifestazione  del comitato Torrese-Stabiese in difesa della casa assieme al coordinamento dei comitati e delle associazioni unite di Napoli Sud in rappresentanza dei comuni dei monti Lattari Cava Dei Tirreni e delle altre province della regione Campania. Erano circa 5000 le persone provenienti da tutta la regione accorse  a Roma per la salvaguardia della loro abitazione. Tra i presenti anche il sindaco di Boscoreale Gennaro Langella ed il vice sindaco di Torre del Greco Rosiario Rivieccio che ha dichiarato “siamo parzialmente soddisfatti – abbiamo avuto la solidarietà di diversi parlamentari tra cui il Presidente della provincia di Napoli Luigi Cesaro ed il  coordinatore regionale del Pdl Nicola Cosentino,  per venerdì alle 13 siamo riusciti ad ottenere  un incontro a Montecitorio delle delegazioni dei comitati e rappresentanti dei comuni, tra i quali Torre del Greco, Terzigno e Boscoreale, con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al quale chiederemo a gran voce una legge ad horas che possa fermare le ruspe , anche perché a Torre del Greco abbiamo la spada di Damocle di 3 abbattimenti che saranno effettuati lunedì prossimo così come deciso dalla procura di Torre Annunziata se non otterremo una risposta concreta>> ha concluso. E’ da diverso tempo che i cittadini chiedono una legge che possa fermare gli abbattimenti delle prime ed uniche case ed una normativa che regolarizzi la costruzione degli immobili in costruzione. Questa normativa era in realtà già presenta nel Decreto Mille proroghe ma poi è stata depennata, adesso si attende fiduciosi venerdì per avere il verdetto finale su questa importante problematica.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©