Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Capodanno: “ L’unica arteria urbana a pagamento d’Italia “

Aboliamo il pedaggio per la Tangenziale di Napoli


Aboliamo il pedaggio per la Tangenziale di Napoli
12/02/2011, 12:02

“ La Tangenziale di Napoli è l’unica strada urbana d’Italia dove i cittadini sono costretti, e da lustri oramai, per la precisione da quando fu inaugurata nel lontano luglio del 1972, a pagare un iniquo ed esoso pedaggio – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Nelle previsioni iniziali, all’atto del completamento, tale arteria doveva essere demanializzata, consentendone l’utilizzo gratis con il passaggio agli Enti pubblici. Invece sono trascorsi quasi 40 anni e con la messa in campo di un’eterna tela di Penelope, l’opera viene continuamente modificata ed ampliata con nuove uscite e nuove rampe, rimanendo nel possesso di una società privata.

“ Con una media di 275mila passaggi giornalieri – continua Capodanno -, senza considerare altri introiti, la società che la gestisce incassa allo stato, con il solo pedaggio, circa 85milioni di euro all’anno, pagati dai napoletani, per lo più lavoratori, che non hanno alcuna alternativa per raggiungere il posto di lavoro, visto che, in molti casi, essa rappresenta l’unica arteria di collegamento “.

Intanto – prosegue Capodanno - un apposito gruppo fondato su Facebook dal titolo “ Abolite il pedaggio sulla Tangenziale di Napoli ( http://www.facebook.com/group.php?gid=209448173238 ) in poco tempo ha già raccolto oltre 1.800 adesioni, a dimostrazione di una volontà che è condivisa da molti utenti dell’importante arteria urbana, di consentire il transito gratuitamente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©