Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Abruzzo: i terremotati devono pagare per entrare nei campeggi


Abruzzo: i terremotati devono pagare per entrare nei campeggi
18/06/2009, 13:06

Oggi sul sito di Repubblica.it viene pubblicata una lettera che descrive una situazione che non dovrebbe esistere.
L'autore è Stefano Falone, una delle persone sfollate negli alberghi sulla costa, dopo il terremoto che ha reso inagibile la sua abitazione in Abruzzo. Era andato al campeggio Salinello, di Tortoreto, in provincia dell'Aquila, per il compleanno di un cugino. Ma con sua grande sorpresa all'ingresso si è sentito chiedere il pagamento dell'entrata: 5 euro a persona. E, nonostante le sue proteste (e di tutti gli altri che venivano a trovare amici e parenti) alla fine ha dovuto pagare i 10 euro (stava con la ragazza, quindi erano in due) per entrare.
C'è da tenere presente che i campeggi che ospitano le tende vengono pagati dallo Stato. E spesso anche a prezzi superiori di quello che pagherebbe un privato. QUindi episodi del genere sanno proprio di sciacallaggio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©