Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Abusa di un 13enne e aggredisce padre vittima, arrestato


Abusa di un 13enne e aggredisce padre vittima, arrestato
20/07/2010, 12:07


NAPOLI - Ha costretto un ragazzino di 13 anni ad avere un rapporto sessuale. E quando il padre della vittima ha scoperto la vicenda e si è recato nell'abitazione dell'orco per farsi giustizia, quest'ultimo - un uomo di 48 anni - non ha esitato ad aggredirlo, spalleggiato dalla moglie. Il fatto è avvenuto la scorsa notte in via Mario Palermo, a Napoli. I poliziotti, in servizio di controllo del territorio, hanno notato alcune persone che tentavano di accedere all'interno di un palazzo mentre a terra c'era un uomo che si lamentava una distorsione ad una caviglia. Gli agenti hanno accertato che poco prima quest'ultimo si era recato presso l'abitazione del 48enne che precedentemente aveva abusato fisicamente del figlio, un ragazzo di 13 anni, costringendolo ad un rapporto orale. Il padre del ragazzo, nel tentativo di farsi giustizia, aveva raggiunto l'appartamento del 48enne dove veniva furiosamente aggredito non solo da lui ma anche dalla moglie e nel fuggire dal balcone, posto al primo piano, ha riportato una distorsione alla caviglia. I poliziotti, dopo essere riusciti a riportare alla calma la folla inferocita che voleva punire l'uomo, hanno arrestato il 48enne per violenza sessuale e denunciato all'autorità giudiziaria anche la moglie per il reato di tentato omicidio. Il padre del ragazzo, invece, è stato denunciato per
esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©