Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Abusi edilizi, blitz della Guardia di Finanza nel salernitano


Abusi edilizi, blitz della Guardia di Finanza nel salernitano
25/11/2010, 10:11


MONTECORVINO PUGLIANO (Sa) - I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi per il controllo economico del territorio e tutela ambientale pianificati dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli d’intesa con il Comando Provinciale di Salerno hanno sottoposto a sequestro nel Comune di Montecorvino Pugliano, alla località Macchia Morese, una villa su tre livelli che veniva costruita in luogo di un fabbricato rurale. Le difformità sostanziali contestate dalle Fiamme Gialle hanno riguardato aumenti di volume, il cambio di destinazione d’uso non autorizzato della parte agricola in residenziale e il recupero abitativo del sottotetto il quale sarebbe dovuto essere soltanto un volume tecnico non utilizzabile. I finanzieri hanno sequestrato non soltanto il fabbricato, che si estende per più di 400 mq. ma anche mq. 5.000 di area di cantiere trasformata in una discarica abusiva nella quale erano stati accatastati rifiuti di ogni genere tra cui materiale proveniente dalla demolizione, materiale plastico e ligneo, batterie d’auto, un motore ed elettrodomestici. In alcuni punti del fondo sono stati rilevato segni d’incendio di rifiuti, che lambivano un’area coltivata limitrofa. Il proprietario, N.G.I. di anni 51 originario di Buccino (SA), il direttore dei lavori, G.S. di anni 57 originario di Montecorvino Rovella (SA) e la titolare della ditta esecutrice C.B. di anni 48, originaria di Acerno (SA), sono stati denunciati alla magistratura competente per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale, oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica e per l’illecito smaltimento dei rifiuti. Il cantiere rientra nel perimetro del Parco Regionale dei Monti Picentini.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©