Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Acciuffati presunti assassini di Basile, la soddisfazione della Bellantuoni


Acciuffati presunti assassini di Basile, la soddisfazione della Bellantuoni
26/11/2009, 10:11


BARI - "Non posso che dire di aver tratto soddisfazione dalla notizia della cattura degli assassini di Peppe". Questo è stato il commento commosso di Manuela Bellantuoni, responsabile pugliese dell'Italia dei Diritti e conoscente del defunto consigliere provinciale Idv di Lecce, Giuseppe Basile, ucciso il 15 Giugno 2009 a Ugento. Dopo un anno di indagini gli inquirenti sono finalmente giunti all'arresto dei due presunti colpevoli, Vittorio Colitti, agricoltore di 66 anni e Vittorio Luigi Colitti, di 19 anni, nonno e nipote. "Quella dell'uccisione del consigliere comunale ugentino è stata una vicenda complicata e spinosa - ha continuato l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - in quanto si è spesso parlato di movente politico, anche per via del profondo impegno nella difesa dei diritti dei cittadini che Basile portava avanti. D'altronde la perdita di un'ottima persona porta sempre molta tristezza - conclude la Bellantuoni -, quindi tutto il movimento gioisce di questo trionfo della legalità e si augura che sempre più malviventi vengano assicurati alla giustizia".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©