Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Accordo apprendistato, CGIL Campania: "nessuna deroga alla legge"


Accordo apprendistato, CGIL Campania: 'nessuna deroga alla legge'
05/03/2012, 11:03

(US CGIL CAMPANIA) - Napoli, 4 marzo - "L'accordo firmato con la Regione Campania sull'apprendistato offre una maggiore possibilità di inserimento dei giovani campani nel mondo del lavoro. In particolare, grazie a questo accordo, si avrà un abbattimento del costo del lavoro al lordo". E' quanto affermano, in una nota, il segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella e la segretaria regionale Cgil, Enza Sanseverino. "Al fine di evitare maliziose e fuorvianti interpretazioni - sottolineano Tavella e Sanseverino - teniamo a chiarire che il contratto di apprendistato rimane ancorato, sul piano retributivo, alla contrattazione nazionale e ai contratti nazionali. Non vi è quindi alcuna deroga alla legge. L'abbattimento del costo del lavoro è dovuto essenzialmente alla contribuzione a carico del pubblico ed agli ulteriori incentivi che in Campania vengono previsti". "Sosteniamo altresì l'estensione del contratto di solidarietà ai lavoratori in mobilità - aggiungono Tavella e Sanseverino - visto anche il numero elevatissimo di questi ultimi presenti nella nostra regione. Tuttavia rimane prevalente il riferimento ai giovani oggi stretti nella morsa della precarietà senza tutele". "Ecco perché - concludono Tavella e Sanseverino - non immaginiamo e d'altra parte non abbiamo sottoscritto, alcun accordo che non preveda limiti di età".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©