Cronaca / Nera

Commenta Stampa

E' successo a Modena

Accordo Casalesi e penitenziaria: 5 arresti


Accordo Casalesi e penitenziaria: 5 arresti
09/03/2009, 10:03

E' in corso dalle prime ore della mattina una vasta operazione anticrimine della Polizia di Stato di Modena a carico del clan dei Casalesi. I provvedimenti di fermo della DDA di Bologna sono cinque; due riguardano agenti della polizia penitenziaria del carcere di Modena. Sono accusati di associazione di stampo camorristico. Secondo le indagini, alcuni 'casalesi' in carcere, con la compiacenza degli agenti, impartivano ordini per la gestione di due circoli privati in provincia di Modena.

Non è la prima volta che accade un episodio simile, molti agenti della polizia penitenziaria spesso sono costretti nel dare una mano ai boss, che incutono terrore e violenza minacciando i dipendenti della giustizia carceraria. C'è chi, come Cutolo, nonostante una condanna all'ergastolo, continua ancora ad essere rispettato nella struttura carceraria dove attualmente è recluso. A volte, però, non è solo il fattore minaccia che coinvolge membri della giustizia, ma anche l'abitudine a delinquere di chi dovrebbe garantire la giustizia ed invece vi rema contro dal suo intenro.

Commenta Stampa
di Ellevì
Riproduzione riservata ©