Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

La convenzione potrà finanziare anche l’intero importo

Accordo per la gestione del fondo antiusura


.

Accordo per la gestione del fondo antiusura
16/07/2010, 15:07

NAPOLI - Questa mattina, nella sede di Confidi Pmi, il Presidente della Banca di credito cooperativo di Napoli, Amedeo Manzo ed il Presidente di Confidi Pmi Campania, Lucio Donadio, si sono incontrati per firmare un importante accordo per la gestione del fondo antiusura per le imprese. Finalità della convenzione, quella di finanziare il totale importo richiesto dalle aziende, grazie all’intervento del consorzio di garanzia e quello di tutelare le Pmi, contro i danni provocati dal fenomeno usura. Proprio in questo ambito, assume grande rilevanza la legge statale 108/96, tesa ad evitare che le piccole e medie imprese, siano esposte ai danni causati da un mercato finanziario illecito. Destinatari della legge, sono le imprese cui sia stata rifiutata una domanda di finanziamento, assistita da una garanzia pari ad almeno il 50%. Devono poi verificarsi una delle seguenti condizioni: eventi straordinari negativi; soggetti protestati che hanno fatto fronte al debito; imprese in temporanea crisi di liquidità; imprese di recente costituzione; ed errata conduzione finanziaria dell’impresa.
Lucio Donadio, dopo aver espresso la sua soddisfazione per l’accordo, ha poi aggiunto: "Il tipo di garanzia è facoltà di Confidi e può arrivare anche fino al 100%, questo è un fondo che assolutamente non si deve sprecare".
Amedeo Manzo, ha poi sottolineato l’importanza dell’operazione, soprattutto per il fatto che a porla in essere sono stati due istituti radicati sul territorio, ed ha poi aggiunto: "La missione del credito coperativo in Italia nasce nel 1800 per togliere gli agricoltori dal fenomeno dell'usura, e sono felicissimo che questa missione sia arrivata anche a Napoli". Con l’istituzione, infine, di questo nuovo fondo, si cercherà di arginare il fenomeno dell’usura, ed un ruolo fondamentale spetterà proprio agli istituti di credito, portatori di una missione etico – sociale.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©