Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Acerra, poliziotti travestiti da contadini sequestrano piantagione


Acerra, poliziotti travestiti da contadini sequestrano piantagione
18/09/2009, 15:09


Per evitare qualsiasi sospetto i poliziotti si sono dovuti travestire da perfetti contadini per scovare, nelle campagne dell’hinterland acerrano, una serra adibita alla coltivazione di marijuana. L’indagine, condotta dagli agenti del Commissariato di PS Acerra, ha consentito infatti di individuare che, nelle campagne della zona Pantano, ben nascosta tra due serre di pomodori, era stata allestita un’altra serra al cui interno invece erano coltivate delle piante di marijuana. Ieri mattina il blitz. Gli agenti, travestiti da contadini, sono riusciti a raggiungere la serra al cui interno hanno rinvenuto e sequestrato circa 211 kg. di piante di marijuana già tagliate e pronte per il successivo processo di lavorazione che avrebbe consentito al mercato della droga di incassare una cifra intorno a 1 milione di euro. Nel corso dell’operazione gli agenti hanno anche arrestato Giovanni Romano, di 41 anni, che dovrà rispondere del reato di coltivazione e produzione di marijuana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©