Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'omicidio è avvenuto in seguito ad una lite

Acerra, uccide il padre con un coltello da cucina


.

Acerra, uccide il padre con un coltello da cucina
02/11/2010, 10:11

ACERRA (NAPOLI) - Ha ucciso il padre con quattro coltellate al petto in seguito ad una lite. Sembra che il giovane abbia commesso il folle gesto per difendere la madre che stava litigando con il padre di ritorno a casa ubriaco. Il ragazzo 21enne è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario. Secondo le indagini dei carabinieri, Mauro Buonavolontà 42anni, è ritornato durante la notte a casa dopo aver bevuto alcolici.
I figli Francesco di 21 anni e un 17enne hanno cominciato a sentire urla provenienti dalla cucina. Sono accorsi lì dove c'erano Mauro Buonavolontà, la madre e il fratello di 15 mesi. Francesco è intervenuto, ha ucciso il padre con un coltello da cucina ed è scappato.
Dopo aver nascosto l'arma in un tombino, è fuggito in piazza Castello ad Acerra. Alcune persone lo hanno notato e segnalato ai carabinieri, che hanno fermato il 21enne in stato confusionale ma molto collaborativo.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©