Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Cellule staminali, nuove scoperte dal Giappone

Acido solfidrico, non solo alitosi


Acido solfidrico, non solo alitosi
28/02/2012, 19:02

Causa l’alito cattivo, ma potrebbe anche avere proprietà positive. La molecola in questione è l’acido solfidrico, una molecola dall’odore di uova marce, responsabile di alitosi. Secondo uno studio giapponese, tale sostanza, potrebbe aiutare a spingere le cellule staminali della polpa dentaria a differenziarsi in cellule del fegato. I ricercatori, infatti, dopo aver ricavato alcune staminali della polpa dentaria di alcuni volontari, hanno separato i campioni in due gruppi e hanno posto uno di questi in una camera riempita di H2S e altre molecole. Il risultato è stato sorprendente, in quanto l’acido solfidrico aumentava la percentuale di cellule staminali che si convertivano in unità biologiche del fegato. Le colture cellulari sono state successivamente osservate dopo tre, sei e nove giorni, la trasformazione in cellule del fegato è stata confermata. Queste potrebbero dunque essere usate per curare porzioni danneggiate dell’organo. Il lavoro è stato pubblicato su Journal of Breath Research.

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©