Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ad Agrigento invalida 100% abbandonata, la denuncia dell’Italia dei Diritti


Ad Agrigento invalida 100% abbandonata, la denuncia dell’Italia dei Diritti
23/06/2011, 12:06

A Grotte, centro in provincia di Agrigento, una donna invalida al 100%, indigente, precaria nella salute e nelle condizioni igieniche, vive in completo abbandono, dimenticata da quanti dovrebbero prodigarsi per sostenerla. La storia della signora Pasqua I. di 61 anni è al limite, epilettica, affetta da gravi malformazioni, impossibilitata a deambulare perché vittima di ictus cerebrale con emiparesi alla mano sinistra, pur riconosciuta inferma totale non gode del servizio di accompagnamento e dei diritti dei servizi sociali del comune. Una pensione di soli 258 euro mensili è insufficiente, date le circostanze, a pagare le costose medicine per non parlare di affitto, luce gas e alimenti.



La questione è stata sollevata da Daniela Infantino, viceresponsabile per la Sicilia dell’Italia dei Diritti che denuncia: “E' veramente vergognoso come la società civile di Grotte, opulenta e perbenista, e le amministrazioni locali tanto prodighe a parole in umanità e beneficienza siano reticenti e sorde alle istanze della popolazione. Ignobile il modo in cui ignorano ipocritamente questo caso, nascondendosi dietro pretestuose normative e regolamenti. Spesso – prosegue l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - gli stessi enti competenti trascurano anche il monitoraggio delle disagiate condizioni sociali dei singoli e dei gruppi del territorio, evidenziate già in diverse situazioni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©