Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il cordoglio di Napolitano

Addio a Claudio Abbado, musicista e senatore


Addio a Claudio Abbado, musicista e senatore
20/01/2014, 16:33

BOLOGNA - Lutto nel mondo della musica: è morto questa mattina, a 80 anni, Claudio Abbado, malato da tempo, grande direttore d'orchestra e nominato di recente senatore a vita da Giorgio Napolitano.
La camera ardente del Maestro Claudio Abbado sarà a Bologna, nella Basilica di Santo Stefano, dalle 14 di domani alle 24 di mercoledì. Lo comunica una nota della famiglia arrivata dalla segreteria del Maestro.

In molti espresso il proprio dispiacere per la scomparsa di Abbado.

Giorgio Napolitano - "La scomparsa di Claudio Abbado è motivo di forte commozione e dolore per me personalmente e di profondo cordoglio per l'Italia e per la cultura. Egli ha affrontato fino all'ultimo con straordinaria forza di volontà gli assalti del male che già lo aveva duramente colpito numerosi anni fa e che si era da qualche mese ripresentato nelle forme più aggressive e fatali".

Riccardo Muti - "Sono profondamente addolorato per la perdita di un grande musicista che per molti decenni ha segnato la storia della direzione d'orchestra e dell'interpretazione musicale nelle istituzioni internazionali".

Matteo Renzi - "Un pensiero commosso a Claudio Abbado. La sua generosità verso Firenze. La sua grandezza straordinaria".

Fabio Fazio - "Claudio Abbado ci ha lasciato. Il mondo da oggi è meno bello e più triste. Per tutti noi il ricordo della sua grazia e del suo sorriso".

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©