Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'indagato, bello e disoccupato, diceva di essere medico

Adesca professioniste in chat e le deruba


Adesca professioniste in chat e le deruba
26/11/2010, 18:11

RIMINI - Invitava a cena donne single attraverso le chat e poi le derubava. Un 37enne è stato denunciato per stalking, ricettazione e furto dalla Polstrada di Rimini.
L'uomo nato in Svezia e residente a Rimini scattava foto alle vittime in atteggiamenti compromettenti e in seguito le minacciava di pubblicarle su internet. Le donne ricattate hanno tutte un reddito medio alto e sono tutte socialmente inserite. La persona indagata è di bell'aspetto, occhi azzurri e alto 1 metro e 87 ma è disoccupato e vive con i genitori.
Al termine degli incontri con le 30enni che contattava attraverso chat e social network, le derubava di gioielli, cellulari, contanti e carte di credito. E' stata una donna di Arezzo a denunciare per prima il furto di 600 euro, un cellulare e due collane d'oro.
L'indagato diceva alle vittime, che contattava attraverso internet con messaggi-esca inviati da un cellulare, di essere un facoltoso medico con villa a Miami. E' stato individuato dalla Polstrada Riminese nella sua abitazione dove è stata ritrovata anche parte della refurtiva.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©