Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Adiconsum: non solo pneumatici, ma dispositivi sicurezza e più informazione per evitare incidenti


Adiconsum: non solo pneumatici, ma dispositivi sicurezza e più informazione per evitare incidenti
13/12/2012, 12:02

Adiconsum accoglie con favore le novità normative che vanno nella direzione di aumentare e garantire una maggiore sicurezza per gli automobilisti.

L’emendamento approvato al DL Sviluppo sulla circolazione su strade in caso di neve, riguarda l'uso degli pneumatici invernali fuori dei centri abitati e ricorrendo manifestazioni atmosferiche nevose di rilevante intensità. È quindi possibile ricorrere all’uso esclusivo di pneumatici invernali solo qualora non sia possibile garantire adeguate condizioni di sicurezza per la circolazione stradale e per l'incolumità delle persone mediante il ricorso a soluzioni alternative.

Questa impostazione – afferma Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsumnon può non essere condivisa, perché realizza per situazioni limite una massima forma di cautela per coloro che sono costretti comunque a viaggiare.

Diventa però essenziale – prosegue Giordanosia informare adeguatamente i consumatori sull’uso corretto degli pneumatici rispetto alle diverse condizioni atmosferiche, spesso causa di gravi incidenti e disservizi che coinvolgono ogni anno un numero elevato di viaggiatori, sia organizzare in maniera strutturata una rete di confronto tra i diversi attori che operano nel settore.

Gli enti proprietari delle strade, i concessionari, i produttori degli pneumatici e dei dispositivi sistemi di sicurezza, con le Associazioni dei Consumatori - quali rappresentanti degli utenti – sono quindi chiamati a svolgere un importante ruolo di confronto finalizzato ad individuare le migliori soluzioni per garantire adeguate forme di tutela degli interessi dei consumatori.

Informazione e sicurezza – conclude Giordano - vanno di pari passo e possono essere garantiti solo attraverso la concertazione tra i diversi soggetti coinvolti e che operano nel settore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©