Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Di nuovo in mezzo ai guai, la donna ferita alla mano

Adriano di nuovo nei guai, colpo accidentale ferisce amica


Adriano di nuovo nei guai, colpo accidentale ferisce amica
25/12/2011, 10:12

"L'imperatore" Adiano, ex calciatore di Roma, Inter, e Parma, è al centro deIl'ennesimo caso, e cerca di difendersi dall'accusa di aver sparato involontariamente alla mano di un'amica e assicura: "Non sono stato io a sparare". Il rischio che corre il calciatore è quello di essere incriminato per lesioni corporali colpose. L'Imperatore ha visitato Adriene, la donna rimasta ferita, in una clinica di Rio e, secondo i siti brasiliani, avrebbe parlato con Carlos Cesar Santos, il poliziotto che sta svolgendo l'indagine sull'incidente.A smentire Adriene, che appunto accusa l'ex attaccante dell'Inter, è stato anche la sua guardia del corpo (''La mia pistola non l'ho data a nessuno''), mentre il suo rappresentante, Luis Carlos ha assicurato: ''I periti della polizia non hanno trovato tracce di polvere da sparo nella sua mano''. Il rappresentante di Adriano ha intanto reso noto che Ronaldo ed il suo compagno del Corinthias, Andres Sanchez gli hanno inviato messaggi di appoggio.

LA VERSIONE DI ADRIENE — Adriene Cyrilo è stata ferita alla mano sinistra. Secondo la testimonianza della ragazza alla polizia, il centravanti del Corinthians ha preso la pistola calibro 40 di Júlio César Barros de Oliveira, ex tenente della Polizia Militare, che era macchina con loro come bodyguard, per poi cominciare a giocare con l’arma. E' partito un colpo che ha ferito Adriene, poi sottoposta a un intervento chirurgico all’Ospedale Barra d’Or. Ancora secondo fonti della polizia, Adriano, molto stanco, è andato a casa per riposare.


MACCHIE — La Bmw di Adriano è stata sequestrata: sono stati riscontrati sulla vettura macchie di sangue sul sedile posteriore e il segno lasciato dal proiettile. Oltre all’ex tenente, che guidava la macchina, c’erano altre donne nell’automobile, che dovranno testimoniare sull'accaduto.


LA VERSIONE DI ADRIANO — Differente la versione del giocatore. Secondo le prime dichiarazioni del brasiliano, Adriano sarebbe stato seduto davanti e non sarebbe stato lui a sparare. Anzi, secondo una terza testimonianza sarebbe stata la stessa ragazza a giocare con la pistola e a farsi accidentalmente male.

Commenta Stampa
di Maurizio Abbruzzese Saccardi
Riproduzione riservata ©