Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma il sindaco minaccia denunce, se verrà fatto così

Adro: decisa la rimozione dei simboli leghisti dalla scuola


Adro: decisa la rimozione dei simboli leghisti dalla scuola
12/10/2010, 10:10

ADRO (BRESCIA) - Alla fine il Consiglio di Istituto del polo scolastico di Adro, in provincia di Brescia, ha deciso di trasformare la scuola leghista in una scuola ordinaria. Quindi cambio di nome (da Gianfranco Miglio, ideologo leghista al nome originario, quello dei fratelli Dandolo) ed eliminazione di tutti i simboli leghisti. Anche se per ora verrà usata una soluzione provvisoria: i simboli verranno coperti da striscie adesive, mentre gli zerbini verranno arrotolati e messi da parte. Ad annunciarlo il preside, Gianluigi Cadei, al termine del COnsiglio di istituto.
Ma la cosa rischia di creare contrasti legali con il sindaco di Adro, Oscar Lancini, che nei giorni scorsi aveva mandato una lettera di diffida al Consiglio di Istituto a rimuovere i simboli. Anche se già nei giorni scorsi c'era stato qualcuno che aveva cominciato. Ignoti, nottetempo, avevano abraso due dei simboli leghisti da uno dei vetri dell'edificio scolastico. Atto che si è saputo solo oggi e per cui c'è una denuncia presso i Carabinieri del Comune bresciano per danneggiamento.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©