Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tanta paura, ma i passeggeri sono arrivati a destinazione

Aereo RyanAir in difficoltà, sfiora le Alpi e compie atterraggio di emergenza


Aereo RyanAir in difficoltà, sfiora le Alpi e compie atterraggio di emergenza
06/04/2012, 14:04

FRANCOFORTE (GERMANIA) - Tanta pura per i passeggeri che ieri hanno preso l'aereo della RyanAir che collega Bergamo con l'aeroporto East Midland di Nottingham, in Inghilterra. Mentre l'aereo sorvolava le Alpi, ha avuto problemi di pressurizzazione, perdendo stabilità in volo. Quindi il pilota ha seguito la procedura prevista in questi casi: ha attivato le maschere dell'ossigeno per i passeggeri ed è sceso a 10000 piedi (3500 metri circa) di altitudine, dove l'aria è abbastanza densa da poter respirare senza problemi. Per fare questo però è dovuto scendere relativamente vicino alle pendici montuose, e questo ha spaventato i passeggeri.
Tuttavia, a parte questo il volo è proseguito tranquillo fino all'aeroporto di Francoforte, dove l'aereo ha fatto un atterraggio di emergenza per evitare ulteriori problemi. I passeggeri sono stati sbarcati e trasferiti su un altro aereo che li ha portati a destinazione con 4 ore di ritardo.
La compagnia aerea, nel suo comunicato, in cui descrive l'accaduto, non ha spiegato però la causa del problema.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©