Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La lotta aiutata dalle denunce degli studenti

Affitti in nero: ondata di sequestri di abitazioni a Roma


Affitti in nero: ondata di sequestri di abitazioni a Roma
23/11/2013, 15:19

ROMA - Uno dei problemi che ha sempre afflitto gli studenti universitari fuorisede è sempre stato quello dell'affitto per trovare almeno una stanza nei pressi dell'Università. E di questo c'è sempre stato chi se ne è approfittato, facendo pagare una stanza anche quanto l'affitto di un appartamento, rigorosamente in nero. Ma a Roma, grazie alla collaborazione delle forze dell'ordine con la Regione Lazio, il Comune di Roma e le principali università della capitale, le cose stanno cambiando almeno in parte. Infatti, dall'inizio dell'anno sono stati sequestrati centinaia di appartamenti che erano affittati in nero a gruppi di studenti o di extracomunitari, generando redditi non dichiarati al fisco. Ad una sola persona, un ottantenne, sono stati sequestrati ben 47 appartamenti, tutti affittati in nero, oltre a tre auto, un ciclomotore e un camper, per un totale di oltre 13 milioni. Ad un altro sono stati sequestrati 6 appartamenti, per di più allacciati abusivamente ad acqua ed elettricità. 
Ma non è finita qui, perchè piovono le segnalazioni. Rispetto ad un anno fa, le segnalazioni di questo  fenomeno sono aumentate del 250%, cosa che permetterà di scovare nuovi evasori fiscali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©