Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Recuperati da un mercantile russo

Affonda yacht, salvati due naufraghi


Affonda yacht, salvati due naufraghi
13/09/2009, 09:09


Stanno bene, dopo un salvataggio spettacolare, due diportisti la cui barca è affondata venerdì sera a circa 50 miglia dal porto di Acciaroli. Motovedette, navi dirottate sul posto e un aereo della Guardia Costiera, per diverse ore, hanno perlustrato il tratto di mare che va dalla Calabria alla Campania.  I due occupanti dell’ imbarcazione "Mercurio II", entrambi siciliani, si sono salvati salendo su una scialuppa di salvataggio, hanno segnalato la loro posizione e sono rimasti ad aspettare in balìa del mare che arrivassero i soccorsi. Il rilevamento è avvenutograzie ad un brevissimo contatto radio che i due naufraghi, prima di lasciare l’unitá, hanno avuto con la Capitaneria di Porto di Maratea, che subito ha provveduto a dare il via alle operazioni di ricerca, inviando sul posto una nave della marina militare italiana, la "Rimini", e diversi mercantili che navigavano in zona, mediante diversi appelli lanciati via radio. Sul posto sono successivamente arrivate anche tre motovedette della Capitaneria di Porto e un velivolo del nucleo aereo di Catania.  Le operazioni di ricerca sono state portate avanti fino al ritrovamento dei due naufraghi, avvenuto verso le due di notte da parte di un mercantile battente bandiera russa. Secondo quanto hanno riferito, la sala macchine dello yacht si è improvvisamente allagata ed il battello è colato a picco, su un fondale di circa 400 metri, in poche decine di minuti. L’apertura di una "via" d’acqua in sala macchine è uno dei guasti più frequenti sulle imbarcazioni.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©