Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Afghanistan: attacata la base italiana

Arrivano a 17 i militari morti dall'inizio del 2011

Afghanistan: attacata la base italiana
12/01/2011, 18:01

Paura per i militari italiani in Afghanistan. Nella zona di Buji, nel Gulistan dove gli alpini hanno una base avanzata, la pattuglia italiana è stata attaccata a colpi d’armi da fuoco .E’ partita in questo modo la sparatoria che ha portato alla fuga degli assalitori. In soccorso è intervenuto un aereo statunitense che non ha avuto bisogno di aprire il fuoco persesi nel frattempo le tracce degli aggressori.
Questa volta non ci sono stati feriti per i militari italiani ne danni alle attrezzature. Diversamente andò l’attacco del 31 dicembre quando nella stessa base fu ucciso l’alpinista Matteo Miotto, sul cui caso proprio questo mercoledì pomeriggio ha riferito il Ministro della Difesa, Ignazio la Russa.
Questo episodio rappresenta solo uno dei tanti che si stanno verificando in Afghanistan in questi giorni. Dall’inizio del 2011 sono già arrivati a 17 i soldati dell’Isaf morti . Mercoledì cinque soldati della forza internazionale sotto comando Nato sono morti in seguito a due diverse esplosioni di mine. Tre miliotari sono deceduti per l'esplosione di un rudimentale ordigno mentre un quarto in un altro episodio sempre nella zona Est dell’Afghanistan. Un quinto ha perso la vita sempre per un’esplosione di una mina, ma questa volta nella zona del Sud.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©